Hublab - 006 Limiteazero
Knowledge

006 Limiteazero

April 2006

Book

Limiteazero è uno dei pochi gruppi italiani conosciuto nel mondo nel campo della interazione digitale. La fusione tra architettura, arte, design, musica elettronica in funzione di una interazione tra uomo, macchina e ambiente crea scenari elettronici basati su nuovi modelli di interfaccia e comunicazione audiovisiva.

 
Hublab - LIMITEAZERO-COVER

Hublab Edition

Autori: A. Caronia, D. Quaranta, M.G.Mattei, M.Mancuso, C.Gaggiotti, V.Campanelli, A.Ludovico, L.Taiuti
Isbn: 978-88-6080-000-8
Formato: 23X23 cm
Pagine: 168 pagine
Rilegatura: brossura olandese
Pubblicato: 2006

Hublab - limiteazero3
 
 

Exhibition

8 Marzo – 10 Aprile 2006 Milano Hublab Gallery

Eredi di una tradizione colta, più vicina alla ricerca pura che all’utilizzo artistico delle tecnologie, Paolo Rigamonti e Silvio Mondino (Limiteazero) rappresentano l’Italia nel mondo sulla scia di John Maeda, Casey Reas, Golan Levin e Yugop e Usman Haque.

Computer e tecnologie utilizzati sono alla portata di chiunque, si trovano sul mercato e vengono utilizzati in ogni ufficio. Ma l’uso che loro ne fanno, la riscrittura dei software, il loro piegarli sempre e comunque a un rapporto esclusivo tra soggetto e oggetto rappresentano un unicum molto interessante nel panorama non solo italiano. Le loro macchine della contemporaneità hanno molto in comune con i disegni che durante la rivoluzione scientifica, nel Seicento, sottolineavano il prodigio che sortiva da un’applicazione più che l’applicazione stessa.

 
Hublab - 006_1
Hublab - 006_3
 

Le competenze che riassumono nella progettazione e costruzione delle loro macchine digitali (designer, webmaster, softwaristi, architetti, tecnologi, artigiani, information architects ecc.) consentono vari livelli di lettura delle loro opere, a partire da un design che non dimentica Albini o gli Eames fino ad arrivare ad aspetti ludici in contrasto con la freddezza basica dei contenitori. Limiteazero, unica rappresentanza italiana, sono stati invitati al NextFest06 e07 di Wired, rivista californiana fucina di pensiero e azione digitale, e ad Ars Electronica 2006 2007 a Linz.


Related projects