Hublab - National Geographic /Panopticon
Work

National Geographic /
Panopticon

October 2012

Exhibit per il retail store di National Geographic di Londra

 

Parallelamente alla progettazione del primo National Geographic Store, è stata commissionata una serie di exhibit, completi di sviluppo hardware e software, per la sede di Londra.

Il progetto, da cui il nome, prende spunto da Argo, panoptes della mitologia Greca: un gigante con un centinaio di occhi considerato perciò un ottimo guardiano.

 
Hublab - panopticon_07_big
 

Il Panopticon è stato utilizzato come modello per una  struttura carceraria ideale alla fine del Settecento, su proposta del filosofo Jeremy Bentham, e poi come metafora del potere invisibile da filosofi e pensatori successivi.

All’interno dello store ha invece il compito contrario di offrire una panoramica, tratta dall’immenso archivio di National Geographic, unita anche alla complessa, nuova offerta di abbigliamento del retail.

Design e sviluppo software:  Limiteazero (Paolo Rigamonti, Silvio Mondino) collaboratori, Nico Angelone

Produzione:  Tinker,  Cory Burr

 
Hublab - ng
 
Hublab - panopticon_03_big
 

Progetti correlati